DailyVerses.netArgomentiVersetto CasualeSottoscrivi

Versetti della Bibbia sul Timore

«Temere il Signore è odiare il male: io detesto la superbia, l'arroganza… Proverbi 8:13»
Temere il Signore è odiare il male: io detesto la superbia, l'arroganza, la cattiva condotta e la bocca perversa.Il timore del Signore è odiare il male; io odio la superbia, l’arroganza, la via del male e la bocca perversa.
In possesso dunque di queste promesse, carissimi, purifichiamoci da ogni macchia della carne e dello spirito, portando a compimento la nostra santificazione, nel timore di Dio.Poiché abbiamo queste promesse, carissimi, purifichiamoci da ogni contaminazione di carne e di spirito, compiendo la nostra santificazione nel timore di Dio.
Non credere di essere saggio, temi il Signore e stà lontano dal male. Salute sarà per il tuo corpo e un refrigerio per le tue ossa.Non ti stimare saggio da te stesso, temi il Signore e allontanati dal male; questo sarà la salute del tuo corpo e un refrigerio alle tue ossa.
Ecco, l'occhio del Signore veglia su chi lo teme, su chi spera nella sua grazia.Ecco, l’occhio del Signore è su quelli che lo temono, su quelli che sperano nella sua benevolenza.
Frutti dell'umiltà sono il timore di Dio, la ricchezza, l'onore e la vita.Il frutto dell’umiltà e del timore del Signore è ricchezza, gloria e vita.
Ora, Israele, che cosa ti chiede il Signore tuo Dio, se non che tu tema il Signore tuo Dio, che tu cammini per tutte le sue vie, che tu l'ami e serva il Signore tuo Dio con tutto il cuore e con tutta l'anima, che tu osservi i comandi del Signore e le sue leggi, che oggi ti do per il tuo bene?E ora, Israele, che cosa chiede da te il Signore, il tuo Dio, se non che tu tema il Signore, il tuo Dio, che tu cammini in tutte le sue vie, che tu lo ami e serva il Signore, il tuo Dio, con tutto il tuo cuore e con tutta l’anima tua, che tu osservi per il tuo bene i comandamenti del Signore e le sue leggi che oggi ti do?
Fallace è la grazia e vana è la bellezza, ma la donna che teme Dio è da lodare.La grazia è ingannevole e la bellezza è cosa vana; ma la donna che teme il Signore è quella che sarà lodata.
Poco con il timore di Dio è meglio di un gran tesoro con l'inquietudine.Meglio poco con il timore del Signore, che gran tesoro con turbamento.
Beato l'uomo che teme il Signore e cammina nelle sue vie.Beato chiunque teme il Signore e cammina nelle sue vie!
Il timore del Signore è il principio della scienza; gli stolti disprezzano la sapienza e l'istruzione.Il timore del Signore è il principio della scienza; gli stolti disprezzano la saggezza e l’istruzione.
Seguirete il Signore vostro Dio, temerete lui, osserverete i suoi comandi, obbedirete alla sua voce, lo servirete e gli resterete fedeli.Seguirete il Signore, il vostro Dio, lo temerete, osserverete i suoi comandamenti, ubbidirete alla sua voce, lo servirete e vi terrete stretti a lui.
Conclusione del discorso, dopo che si è ascoltato ogni cosa: Temi Dio e osserva i suoi comandamenti, perché questo per l'uomo è tutto.Ascoltiamo dunque la conclusione di tutto il discorso: «Temi Dio e osserva i suoi comandamenti, perché questo è il tutto per l’uomo».
Il timore di Dio è una scuola di sapienza, prima della gloria c'è l'umiltà.Il timore del Signore è scuola di saggezza, e l’umiltà precede la gloria.
E poiché le levatrici avevano temuto Dio, egli diede loro una numerosa famiglia.Poiché quelle levatrici avevano temuto Dio, egli fece prosperare le loro case.
Per voi invece, cultori del mio nome, sorgerà il sole di giustizia con raggi benefici e voi uscirete saltellanti come vitelli di stalla.Ma per voi che avete timore del mio nome spunterà il sole della giustizia, la guarigione sarà nelle sue ali; voi uscirete e salterete, come vitelli fatti uscire dalla stalla.
Fondamento della sapienza è il timore di Dio, la scienza del Santo è intelligenza.Il principio della saggezza è il timore del Signore, e conoscere il Santo è l’intelligenza.
Alleluia. Beato l'uomo che teme il Signore e trova grande gioia nei suoi comandamenti.Alleluia. Beato l’uomo che teme il Signore e trova grande gioia nei suoi comandamenti.
Rendete a ciascuno ciò che gli è dovuto: a chi il tributo, il tributo; a chi le tasse le tasse; a chi il timore il timore; a chi il rispetto il rispetto.Rendete dunque a ciascuno quel che gli è dovuto: l’imposta a chi è dovuta l’imposta, la tassa a chi la tassa; il timore a chi il timore, l’onore a chi l’onore.
Principio della saggezza è il timore del Signore, saggio è colui che gli è fedele; la lode del Signore è senza fine.Il timore del Signore è il principio della sapienza; hanno buon senso quanti lo praticano. La sua lode dura in eterno.
Ci benedica Dio e lo temano tutti i confini della terra.Dio ci benedirà, e tutte le estremità della terra lo temeranno.
A chi è sfinito è dovuta pietà dagli amici, anche se ha abbandonato il timore di Dio.Pietà deve l’amico a colui che soccombe, se anche abbandonasse il timore dell’Onnipotente.
Oh, se avessero sempre un tal cuore, da temermi e da osservare tutti i miei comandi, per essere felici loro e i loro figli per sempre!Oh, avessero sempre un simile cuore da temermi e da osservare tutti i miei comandamenti, affinché venga del bene a loro e ai loro figli per sempre!
Osserva i comandi del Signore tuo Dio camminando nelle sue vie e temendolo.Osserva i comandamenti del Signore tuo Dio; cammina nelle sue vie e temilo.
La Chiesa era dunque in pace per tutta la Giudea, la Galilea e la Samaria; essa cresceva e camminava nel timore del Signore, colma del conforto dello Spirito Santo.Così la chiesa, per tutta la Giudea, la Galilea e la Samaria, aveva pace ed era edificata; e, camminando nel timore del Signore e nella consolazione dello Spirito Santo, cresceva costantemente di numero.
Mostrami, Signore, la tua via, perché nella tua verità io cammini; donami un cuore semplice che tema il tuo nome.O Signore, insegnami la tua via; io camminerò nella tua verità; unisci il mio cuore al timore del tuo nome.

Versetto della Bibbia del Giorno

Perciò, fratelli miei carissimi, rimanete saldi e irremovibili, prodigandovi sempre nell'opera del Signore, sapendo che la vostra fatica non è vana nel Signore.

Versetto casuale della Bibbia

Abbiate i medesimi sentimenti gli uni verso gli altri; non aspirate a cose troppo alte, piegatevi invece a quelle umili. Non fatevi un'idea troppo alta di voi stessi.Verso successivo!Con immagine

Supportare DailyVerses.net

Aiutami a diffondere la Parola di Dio:
Dona

Versetto della Bibbia del Giorno

Perciò, fratelli miei carissimi, rimanete saldi e irremovibili, prodigandovi sempre nell'opera del Signore, sapendo che la vostra fatica non è vana nel Signore.

Ricevi il versetto Biblico giornaliero:

Piano di lettura personale della Bibbia

Crea un account per configurare il tuo piano di lettura della Bibbia, potrai vedere i tuoi progressi e il prossimo capitolo da leggere qui!

Consigliati